Mercoledì
20 Mar 2019

Barba Calogero

Informazioni

E' nato a Mussomeli (CL) nel 1958. Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Palermo nel corso di Scultura. Nel 1980 approda alla Scultura. Il 1986 è l'anno in cui inizia i progetti a carattere Antropologico. Nel 1994 con la rassegna "Sensi di pace annunciata", espone al Museo Civico d'Arte Contemporanea di Gibellina (TP). Nel 1995 viene selezionato come artista siciliano a partecipare con un'installazione plastica alla Biennale Internazionale di Marsiglia (F). Partecipa al decennale dell'attività di "Novorganismo 1984/1994". Nel 1997 su invito dell'Università di Pavia è presente al Collegio Cairoli con l'installazione "Vagliare la Stampa", recensita e pubblicata sul quotidiano "La Provincia Pavese". Negli anni 2000/2002 tiene diverse personali in campo nazionale, a Palermo alla Galleria Studio 71, a Roma al Centro "L. Di Sarro", a Milano allo Spazio Pestalozzi e alla Galleria Magenta 52, a Foggia al Laboratorio Artivisive e ad Ascoli Piceno al Centro d'Arte L'Idioma. Tra le mostre personali recenti al Palacongressi di Agrigento e l’antologica a Palazzo Sgadari di Mussomeli. Negli ultimi anni ha partecipato su invito a numerose rassegne di livello nazionale e internazionale. Si citano le più significative: nel 2003 partecipa alla “4ª Biennale di Arte Grafica”, al Museo Nazionale d’Arte di Cluj, Napoca, Romania. Viene invitato alla rassegna "Il Perugino", tenutasi al CERP, Rocca Paolina di Perugia. Sempre di questo periodo sono le presenze in mostre all'estero tra cui "Tondo Italiano", Helsinki, Finlandia; "International Book Exhibition" Szekesfehrevar, Ungheria. Nel 2007 viene invitato al progetto ”Camera 312-promemoria per Pierre” a cura di R. Maggi, mostra inserita tra gli eventi collaterali della 52ª Biennale di Venezia. Come operatore culturale ha promosso e curato diverse rassegne d'Arte Contemporanea tra cui: "Il Sacro nell'Arte Contemporanea", "Incontro, artisti Italiani e Sloveni a confronto"; "Segni e tracce della ricerca artistica sancataldese"; “Libro Contiguo”; “L’arte ricercata”, mostra tutta al femminile. Nel 2010 colloca una scultura permanente presso il Museo della Solfara dell’ex miniera Trabia-Tallarita di Sommatino CL.


Informazioni sul contatto

Ruolo: Pittore

Indirizzo:
Via C.A. Dalla Chiesa 3, scala A San Cataldo CL 93017

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Modulo contatti