Mercoledì
27 Lug 2016

Benvenuti nel sito del 'Museo degli Angeli'

Versione Italiana A nome mio e dell’Amministrazione ringrazio, l’ideatore e curatore del Museo e quanti hanno contribuito a creare una realtà unica al mondo, che vivrà nel tempo per essere tramandata ai posteri.

Il Sindaco
Basilio Caruso

 

Versione IngleseGreatful thanks,   from the municipality and my name, to the creator and to the curator of this Museum  for their contribute to realize a unique reality in the world, which will duel in time to time.

The Mayor
Basilio Caruso

     

Versione Italiana Nell’idea di creare un Museo dedicato agli Angeli, ci ha aiutato l’immagine del San Michele intento a combattere il male e quindi la materia negativa. Ma, in special modo, la diffusa antica fede che lega numerosi paesi della nostra penisola, alla quale ci siamo appellati per incontrarli tramite il “GemellAngelo”.

Grande successo ha avuto la mostra inaugurale riservata alle opere storiche che richiamavano il San Michele Arcangelo dei Nebrodi. Realizzata, questa, grazie al valido aiuto della Curia di Patti e dell’arciprete Giuseppe Gaglio senza dimenticare la professionale e sensibile collaborazione dell’esperto Mauro Cappotto.

Tutto questo è servito a porre la prima pietra per questo progetto alquanto unico e interessante. Quindi, non posso esimermi di ringraziare tutti gli artisti che, in seguito, hanno recepito il nostro invito, donando una loro opera che resterà in perenne ricordo nelle sale dell’antico Chiostro di San Francesco.

Un messaggio, questo, che in un’epoca di degrado spirituale e sociale, vuole rappresentare un monito particolare e significativo in cui l’arte potrà dare un suo significativo contributo.

Artefice, di questo ultimo evento, è stato Francesco Scorsone, a cui resto grato di cuore, per l’esempio di amicizia disinteressata rivolta alla nostra comunità tutta.

Adesso, il Museo degli Angeli di Sant’Angelo di Brolo, organizzerà mostre, convegni e dibattiti aperti alle forze culturali di tutto il mondo.

Vanni Giuffrè

 

Versione IngleseThe image of St. Micheal which represents the fight against evil and negative matters and the devoted ancient faith of the inhabitants of numberous towns of the peninsula, helped us with the idea to create a museum dedicated to the angels. And through the “GemellAngelo” we got the opportunity to seek them and meet them.

The opening of this art exhibition was a great success, reserved to the historical works that recalls St. Micheal of the Nebrodies. Exhibition carried out, thanks to the valid collaboration of the Curia of Patti and archpriest Giuseppe Gaglio and the sensible and professional help of the expert of arts Mauro Cappotto for the realization of this event.

It was well served to lay the first stone for this project considerated valid and interesting.

Therefore, I express my gratitude to all the artists who received and accepted our invitation, giving one of their works and which will remain as a perpetual remembrance in the saloons of the ancient cloister of San Francesco.

This message, in  such period of spiritual and social degrade, represents a particular and significant warning, remarking  how arts can give its valid contribute.

The creator of this last event has been Francesco Scorsone, to whom I express my deepest gratitude for his example of disinterested friendship towards our community.

Now, the Museum of The Angles of Sant’Angelo di Brolo is available to organize art exhibitions, meetings and debates open to all cultural forces in the world.

 

Vanni Giuffrè

 

 

- INGRESSO GRATUITO -

Per prenotazione gruppi minimo 5 persone: Ufficio Cultura (orario ufficio) 0941 533361 Numero Verde 800 135 427